Autore: Bruno Di Placido

Nato 49 anni fa a San Michele dove tutt’ora vive con la moglie Anna e i suoi due figli Barbara e Aldo. Impiegato presso l’azienda di famiglia da oltre vent’anni, riuscendo, nonostante gli impegni familiari e lavorativi, a coltivare diversi hobby. Appassionato di presepismo ha realizzato diversi corsi nelle vesti di maestro d’arte presepiale, tifoso e praticante di calcio, volontario della V.d.s Protezione Civile di Cassino, membro attivo del Consiglio Pastorale della parrocchia di S.Antonino, lettore e, da qualche anno, anche scrittore.

O Rey

Sognava di fare il calciatore. O meglio, lui il calciatore lo faceva già. Sognava, in verità, di farlo in un paese dove pagavano bene. In Italia, per esempio. Avrebbe appagato la sua passione e, con i soldi del contratto, sfamato i suoi fratelli. E pazienza per i “buu” razzisti che...

Odore di ruggine

I vecchi sanno di ruggine. La ruggine emana un odore di vissuto. E il vissuto a me piace, e perché mi piace non posso considerarlo consumato. A volte mi scappa di seguire la moda. Quando ho costruito casa ho fatto verniciare le persiane verde gotico, perché mi è stato suggerito,...

Ogni paese ha la sua fontana, ogni paese ha il suo campanile. Ogni paese ha una piazza che raccoglie tante storie, in ogni paese parlano pure le pietre. Un paese non si lascia mai per sfizio, un paese non si lascia mai. È come se decidessi di non respirare più,...

Natale con i tuoi

Lorenzo era un ragazzo come gli altri, ovvero come la maggioranza dei ragazzi. Era stato battezzato, aveva fatto la Prima Comunione e poi la Cresima. Tutto nel rispetto della tradizione. Ecco, appunto, di tradizione si trattava e nulla più. E di ciò se ne rammaricava profondamente padre Claudio che aveva...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi