Tag: Gio Jo

Tra silenzi e parole

Avrei voluto salutarti prima di partire, ma eravamo tutti così presi e occupati da perdere l’occasione di un abbraccio. Stringevo con apprensione in una mano la maniglia di un borsone con dentro così poco valore per un bagaglio importante da portare sempre appresso. Nella testa idee bizzarre riempivano gli spazi...

Lago, mare, fiume tempesta

Come un lago buio, come l’acqua di notte, mi riempe, mi colma dentro. Sto attento di giorno a non spanderlo al di fuori, anche se spesso trasuda dai pori della pelle divenendo simile a un pianto. Può essere sommesso, quasi soffocato, trattenuto nella gola e negli occhi umidi di condensa....

Vorrei

Di cosa avrei bisogno per essere felice? Non ricordo nemmeno più gli elenchi stilati di mio pugno come fossero qualcosa...

Un sorriso nel taschino

Mi è caduta una mano nella tasca; mi è caduta mentre cercavo di afferrare un’immagine nell’aria. Nel silenzio delle mie corde vocali mi sento legato a dove mi trovo. Parlando del vuoto capita a volte di stringere i polsi nella costrizione di un laccio che incatena alla sedia davanti al...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi