Autore: Antonio Nardelli

Grazie e buon Natale

Dopo la brutta vicenda che mi è capitata sento che è giunto il momento di scrivere qualcosa, anche se non so bene da dove iniziare e forse è più corretto dire che vorrei fare un po’ di ringraziamenti piuttosto che dire di voler scrivere.Voglio ringraziare… voglio ringraziare i Vigili del...

L’ostrica in montagna

C’era una volta, nel fondo degli abissi una piccola ostrica. Aggrappata al suo scoglio, non temeva il mare in tempesta, ma voleva per sé una grande perla, la più bella di tutte le perle del mare. Bianca, come i raggi del sole che all’alba penetrano le onde del mare, così...

La scoperta della fotografia

Il principio della fotografia è una camera buia e un foro. Immaginate una stanza senza finestre e un buchino su una delle pareti opposte. La luce che entra dal buchino proietterà sulla parete opposta un’immagine capovolta di quello che vi è all’esterno. Domenica scorsa mi sono alzato presto ed ero...

L’ultima volta

C’è sempre un’ultima volta. In tutto quello che la vita inaspettatamente ci mostra. L’ultima foto. L’ultimo pasto. L’ultimo sguardo. L’ultima cena. L’ultimo sorriso. L’ultimo giorno. Inconsapevole. Triste. L’ultimo sguardo. L’ultimo abbraccio. L’ultimo bacio. “Ciao nonno. Dove vai?”. “A casa”. L’ultimo respiro. Cosciente. Per sempre. Addio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi