Grazie e buon Natale

img

Dopo la brutta vicenda che mi è capitata sento che è giunto il momento di scrivere qualcosa, anche se non so bene da dove iniziare e forse è più corretto dire che vorrei fare un po’ di ringraziamenti piuttosto che dire di voler scrivere.
Voglio ringraziare… voglio ringraziare i Vigili del Fuoco di Teano che mi hanno liberato. E il carabiniere che nel momento di maggiore sofferenza mi ha tenuto la mano destra. E poi ringrazio i soccorritori del 118 e della Misericordia.

Grazie alla dottoressa Barone dell’Ares 118 che mi ha intubato in volo. Grazie ai chirurghi e a tutta l’equipe del policlinico Umberto I che mi hanno operato, e rimesso in asse la gamba. Grazie ai dottori, medici ed infermieri del reparto di chirurgia di urgenza del policlinico. E quelli del reparto di ortopedia dove mi trovo da ieri sera.

Grazie a Fabrizio e ad Antonio, che hanno accompagnato le ambulanze a casa. Grazie a Tiziano che ha fatto liberare la strada. Grazie a Rosario, Anita e Vincenzina. E un ringraziamento particolare ad Emanuela, per essere subito venuta in ospedale mentre ero in sala operatoria e per quello che ha fatto. Ringrazio don Lucio, don Antimo, don Mario e don Marcello. E Gianni che tutte le mattine ha un pensiero per me.
Grazie a Tonino, Elvio, Carmine, Chiara, Carmine, Annamaria, Lino, Luigi, Giampiero, zia Annina, zia Palmuccia e zia Antonietta.
Grazie a Gino, Anna, Attilio, Rosanna, Fabiola, Keba, Ossman, Bruna, Shakeel, Fousseyini, Filomena, Antony, Cosimo, Rosaria, Davide, Sandruccio, zio Giovanni, Benedetto, Massimiliano ed Ermanno, Monia e Giampiero. Roberto, Gina, Gianmarco, Alessandro e Vincenzo. Pino e Marco, Mauro e Guerino, Diana e Felice, Angelo e Miriam. Grazie al dottor Gnesi. Ad Aldo e Daniela.
Grazie a Danilo, Barbara, Federica, Emily, Giusy, Ettore, Giovanna e Marina di progetto Con-Tatto. E alla cugina di Marina che è venuta a trovarmi. E Paola e Pino.
E a Giovanni. Rita. Alba. Vincenzino, Rino , Roberta e ad Eva che mi ha mandato un bel cuore. A Giorgio, Bruno, Anna, Aldo e Barbara. Giacomo, Ilaria e Daniele. Peppe, Benedetto e Domenico.
A Zia Lina, Darlene, Deana e Tonino. A Rocchino, Greta e Giovanna, Alessandra e zio Carlo e Rocco. A zio Tonino Antonella e Maya, Rosetta ed Erika. Mariangela, Roberto e Roberto.
Grazie a zia Pina, Virginia e Gabriele.
Grazie a Manuela e Zacarias.
Grazie a Zia Erminia, Carmen e Danilo, Gianluca e Miriana, Loris e Sorina. E alla comunità di Damanhur.

Grazie a Franco.
Grazie a Giuliano e ad Aldo.
Grazie a Mario e Maria.
Grazie a Gianluca e Flaminia.
Grazie a mamma e papà.
Grazie a Franco e Giovanna.
Grazie Paola, amore mio.
A voi ultimi chiedo scusa ancora una volta. E di essere forti insieme a me in questa dolorosa battaglia.
Ringrazio Dio.
E tutti quelli che hanno provato invano a telefonare e mi hanno scritto su Facebook.
Grazie ai miei paesani, a tutti quelli che ho dimenticato, e ai tanti che mi sono vicini e che stanno pregando per me.
A tutti voi, auguro buon Natale!
Un abbraccio.
Antonio

stampa
Tag:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi