L’ostrica in montagna

img

C’era una volta, nel fondo degli abissi una piccola ostrica. Aggrappata al suo scoglio, non temeva il mare in tempesta, ma voleva per sé una grande perla, la più bella di tutte le perle del mare.
Bianca, come i raggi del sole che all’alba penetrano le onde del mare, così immaginava la sua perla.
E per farne una davvero unica, ci vuole molto tempo.
Più di 2 milioni di anni, questo è il tempo che ci ha messo per donarmi la sua perla, oggi.
L’ho notata lì, adagiata su quella roccia, la povera ostrica che sognava la perla più bella del mare.
Lì, dove oggi il mare è lontano e gli arbusti sono scossi dal vento, su una grande roccia giace la piccola ostrica.
Vederla impressa nella roccia, è stata un’emozione. Grazie per il tuo dono.

stampa
Tag:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi