Davide Cerullo a Cassino che legge

img

Davide Cerullo, autore della favola “La ciurma dei bambini e la sfida al pirata Ozi“, ha una storia personale che somiglia ad un romanzo, inizia alle Vele di Scampia, passa per lo spaccio di droga, per il carcere per poi arrivare alla rinascita, attraverso alcune pagine del Vangelo e la poesia, quella di Anna Achmatova e Marina Cvetaeva in particolare. Davide Cerullo è oggi uno scrittore e un poeta del quale Erri De Luca ha detto: “Davide è un tizzone scampato a un incendio. La sua storia canta come la prima rondine, profuma come il pane”.

Grazie a Giuseppe Varone, che presenterà una lettura critica della favola “La ciurma dei bambini e la sfida al pirata Ozi”, sarà ospite della rassegna Cassino che legge domani 7 maggio alle ore 18 presso la biblioteca comunale “Pietro Malatesta”. Un appuntamento particolare che si preannuncia pieno di spunti di riflessione e di speranze. L’incontro vedrà protagonista Davide Cerullo con la sua storia personale e la sua favola che racchiude una metafora dolcissima e carica di speranza per i bambini delle Vele di Scampia. Parte del ricavato del libro è destinato al Centro Insieme di Scampia, centro nevralgico del progetto “Vela: rendere consapevoli” del quale si parlerà anche nel corso della presentazione.

La rassegna Cassino che legge, quest’anno alla quinta edizione, è promossa dall’assessore alla cultura Danilo Grossi e si avvale della collaborazione con il sito internet www.tantestorie.it un progetto editoriale dal basso ideato e realizzato da Antonio Nardelli e Paola Caramadre, racconti brevi, storie vere, racconti di viaggio e intervistorie per promuovere la scrittura e la lettura anche sul web. L’intervista all’autore e il racconto del pomeriggio letterario di sabato saranno pubblicati proprio sul sito Tantestorie.it – Una storia al giorno domenica 8 maggio.

stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi