La piuma

img

di Laura De Santis

Non ci fu altro preavviso se non il dolce movimento della piuma che cade, anzi scivola lenta sull’aria. Una piuma bianca, nera, cenere e tabacco. Una piuma bellissima che solca l’aria, si avvita su se stessa e plana verso il suolo, ma una impercettibile folata di vento la risolleva di nuovo. Il viaggio della piuma è appena cominciato, vola via lontana senza peso e senza una meta. Si libra in volo, ridiscende, corre in un mulinello, gioca a girotondo, riperde quota, risale, scivola in picchiata, si smarrisce nel vento.

Solca il cielo e racconta una storia. Racconta di un’aquila, di un falco, di una gazza e di una ghiandaia, ma anche di un passero, di un pettirosso e di un tordo. Racconta le storie che ognuno vuole raccontarsi, racconta dell’impalpabile leggerezza del sogno che solca il mare increspato del vivere regalando speranze e dispensando sorrisi.

stampa
Tag:, ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi