Site icon Tantestorie.it

Sospeso

di Aldo Di Placido

Viveva in un’idea,
nei suoi pensieri, nelle sue esperienze di tutti i giorni.

Sospeso in un attimo che non finisce più,
vivo in un mare di incertezze,
e i pesci sono i dubbi
che in varie forme mi nuotano davanti.

Smetteranno prima o poi?

Certo, quando non esisterà più il mare”
E si trovò a fluttuare nel vuoto.

stampa
Exit mobile version