Site icon Tantestorie.it

Vento

Il Parco della Memoria di San Pietro Infine nel 2004

Il Parco della Memoria di San Pietro Infine nel 2004

Vento del Nord
come gregge
pascoli indisturbato
tutto l’anno.

Frusti uliveti terrazzati,
avviluppi oleandri e ginestre,
increspi il fluire dei fiumi,
muovi tetti e finestre.

Sibili nei vicoli del paese,
schiaffeggi case e palazzi,
impervi forte sulle piazze.

Sconvolgi e confondi le menti…
Un continuo frusciare,
un continuo fruscio:
Incubo di noi sanpietresi…

Antonietta Perrone

(Poesia in concorso Festival Gliu Vient)

stampa
Exit mobile version