Disabile?

di Antonio Risi Arrancava sulla sedia a rotelle, districandosi con difficoltà fra auto in sosta e dislivelli di strade e marciapiedi. La notai perché era semplicemente fantastica. Il viso, dagli…

La lucertolina

di Antonio Risi In giardino avevamo un pino, che poi si è seccato. Vi dimorava, d’estate, una lucertolina. Non credevo fosse la stessa tutti gli anni, ma un pochino mi…

L’orologio

di Antonio Risi A comprarlo su una bancarella fu uno studente diciassettenne. Pochi giorni dopo, l’orologio s’innamorò di una sveglia a carillon poggiata sul comò. Lei, tuttavia, non lo vedeva…