Una monetina fortunata

img

di Laura De Santis
Una monetina. Un oggetto piccolissimo che si nasconde nell’incavo di una mano. Basta una monetina per cambiare il corso degli eventi? Stamattina ho raccolto una monetina da pochi centesimi abbandonata sul marciapiede.

L’ho fatto perché pare porti fortuna, l’ho tenuta in mano per qualche secondo e poi l’ho riposta nella tasca della giacca. Per un istante ho provato una sensazione di curiosità. Mi sono detta, e se davvero portasse fortuna? Ne ho proprio bisogno di un po’ di fortuna.

Così, stringendo la monetina nella tasca mi sono avviata verso la routine della mia giornata con una speranza nuova. Ho perso il bus per una frazione di secondo. Sono arrivata alla fermata che le porte si erano appena chiuse e il motore si era riavviato. Ci sono rimasta male, ma proprio in quel momento ho visto un foglietto di carta svolazzare davanti ai miei piedi. Ho guardato meglio, era una banconota da venti euro. L’ho raccolta e l’ho messa in tasca.

Al lavoro sono arrivata tardi, ma per fortuna! C’era stato un guasto all’impianto di aerazione e avevano fatto evacuare l’ufficio. Nessuno si è accorto del mio ritardo e io ho evitato di trascorrere due ore al freddo in attesa. Appena arrivata alla mia postazione ho fatto la prima telefonata e la signora mi ha risposto gentilmente e si è mostrata interessata all’acquisto del nostro apriscatole elettrico multifunzione. Mi ha permesso di fissarle un appuntamento con il nostro rappresentante. Che giornata! Ho guadagnato 80 centesimi con l’appuntamento e venti euro e venti centesimi trovate per strada! Sono proprio fortunata!

stampa
Tag: