Pubblicato in storie brevi

Gocce

Gocce Pubblciato il 06/07/2017

di Laura De Santis 
Sono due, si muovono come due coccinelle. Seguono due rette parallele. Una corre più avanti, l’altra le sta dietro.

Sono due e scivolano sulla tua pelle. Osservo le gocce scendere lentamente nell’incavo del collo.

Sono come noi due, simili eppure diverse. Anch’io ti inseguo. Cerco di accelerare il passo per raggiungerti e tu tenti di frenare il tempo.

Quattro anni non sono molti. Quando eravamo bambine erano tantissimi. Mi allontanavi dicendomi: “sei piccola” e io ci restavo male.

Poi, il tempo si è accorciato. “Vorrei avere ancora la tua età”, mi dicevi e io mi offendevo perché volevo crescere e in fretta.

Adesso mi sorridi, sembra quasi che ti sia fermata ad aspettarmi. Come quelle due gocce scivoliamo caute nella vita seguendo rotte parallele.

“Sorellina, a cosa pensi?”, mi chiedi sorridendo. “A noi due così diverse e così uguali”

Comments

comments

tag:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi