Gli autori di Tantestorie.it vi augurano buon 2016

img

La tristezza in questa notte di sogni non ci sfiora. Siamo nati nel 2015 afferrandoci ad un sogno e i sogni sono l’essenza di Tantestorie.it. Sogni di parole, di emozioni, sogni di viaggi, di speranze, di incontri, sogni di vita. Il nostro desiderio è che tutti i sogni che alimentano il mondo possano sbocciare e diventare realtà. L’augurio per il 2016 è corale, è il frutto degli autori che ci prestano le loro parole.

Guarderemo l’alba del nuovo anno e in essa cercheremo chissà quante cose. La prima luce del 2016 ci troverà qui ad aspettarla con la speranza nel cuore…..la speranza di vedere realizzati i nostri sogni, avverati i nostri desideri. Saremo qui a proiettare nei giorni del nuovo anno i pensieri più amari, ma anche la voglia di sorridere, nonostante tutto. Perché poi, a noi piace pensare che qualcosa di stupendo arriverà….eccome se arriverà. … Auguri a chi volgerà lo sguardo all’anno che finisce, lasciando inuminidire il proprio viso da una lacrima e cercando il labbro da mordicchiare. Auguri a chi lo ricorderà con piacere e senza rimpianti. Auguri a chi ci crede ancora a quei sogni. Auguri a chi non si arrende. Auguri a chi sa aspettare e a chi sa avere fiducia nel futuro. Auguri a chi si scoprirà diverso e saprà accettarsi. Auguri a chi cercherà un abbraccio che non ci sarà….. Buon 2016!
Natalia Costa

Ogni anno può essere l’ultimo o il primo per qualcosa. Qualunque siano i vostri (spero) buoni propositi per il 2016 e comunque sia stato per voi il 2015, auguro alla redazione di Tantestorie.it, al sito stesso, a voi lettori e, se permettete, e voi permettete, a me meco medesimo, che il vecchio anno sia l’ultimo per tutto quello che speriamo di lasciarci alle spalle e per cui vorremmo che “mai più” non fossero solo due parole messe in fila, e che il nuovo anno sia il primo per ogni inizio che desideriamo e che non ci è mai riuscito di cominciare. Trattiamo noi stessi da porci, gli altri da perle e che noi si possa essere per loro come le ostriche. Se poi siete abbastanza fortunati da sbafarne qualcuna vera, mangiate e bevete alla mia salute, io farò lo stesso per voi! “Libiamo, libiamo ne’ lieti calici, che la bellezza infiora, e la fuggevol, fuggevol’ora s’inebrii a voluttà… Tra voi saprò dividere il tempo mio giocondo, tutto è follia, follia nel mondo, ciò che non è piacer”…
Armando Noa

A tutti i lettori di TanteStorie.it auguro di dubitare, nel 2016. Di dubitare sempre di più. Auguro loro di dubitare di se stessi, della propria famiglia, delle proprie convinzioni e della società in cui vivono. Di dubitare del loro paese e del loro posto nel mondo per giunta! Perché nel momento in cui dubiteranno avranno la chiave per scoprire qualcosa di nuovo e di impossibile. Auguro a tutti i lettori di stupirsi di ciò che scopriranno grazie a questo irragionevole dubbio.
Claudio Caramadre

Credo che se ognuno di noi vivesse il giorno con un pizzico di buon senso vivremmo certamente un mondo migliore.
Antonio Nardelli

Auguro ai nostri lettori di Tantestorie.it di iniziare nel migliore dei modi il nuovo anno e di continuare a seguirci. Inoltre, spero che nuovi lettori facciano parte di questo 2016. Buon anno a tutti.
Assunta Pontone

stampa
Tag:, , , ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi