Il filosofo catanese Salvatore Massimo Fazio approda a Cassino

img

La filosofia protagonista dell’evento che vedrà protagonista l’opera di Salvatore Massimo Fazio dal titolo emblematico “Regressione suicida, dell’abbandono disperato di Emil Cioran e Manlio Sgalambro”. L’iniziativa sarà ospitata domani dall’associazione culturale Pentacromo al numero 7 di via Bellini a Cassino a partire dalle ore 18 e vedrà la partecipazione di tanti ospiti pronti a dialogare con l’autore.

Il filosofo catanese che è stato allievo di Manlio Sgalambro, sarà per la prima volta a Cassino grazie all’affettuosa organizzazione di Vera Cavallaro che cura la direzione artistica dell’evento.

Gli ospiti non mancheranno, infatti, oltre all’autore ci saranno i docenti universitari Pasquale Beneduce e Fausto Pellecchia, lo scrittore e filosofo Francesco Giampietri e ci sarà anche la partecipazione di Tantestorie.it con Paola Caramadre.

La presentazione sarà resa suggestiva grazie alle letture tratte dall’opera “Regressione suicida” interpretate da Vera Cavallaro e Valerio Comparelli con l’accompagnamento musicale di Federico Farci. A fare da contorno all’iniziativa filosofico-letteraria ci saranno le opere di Vincenza Rotondo commentate da Rocco Zani.

stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi