Categoria: Storie brevi

V come Vanità

L’eccessiva vanità fa appassire. Lotti per non sfiorire, sogni e viaggi con la testa mentre sgranocchi patatine e, con le dita unte di grasso, scorri sull’iPhone le foto della tua modella preferita, sperando di avere, un giorno, quel seno che potrebbe benissimo vagare insieme a te libero, selvaggio ma armonioso,...

Il tempo di una sigaretta

…e gli occhi ancora fissi nel vuoto, mentre la notte cadeva a pezzi; si sgretolava tra i pensieri di Paolo oramai illuminati dalle prime luci dell’alba. Greta, aprì la porta ed uscì sul terrazzo: “ma cos’hai fatto, hai trascorso la notte qui?” Paolo girò lentamente lo sguardo verso Greta, la...

Sono venuti i ladri

Sono venuti i ladri. Non me ne sono accorta subito, ci ho impiegato un po’ di tempo per capire che qualcosa non andava. I ladri sono entrati nella notte, mentre dormivo o mentre ero distratta. Sono arrivati di soppiatto, con il volto coperto e la voce contraffatta. Lo so, perché...

Adamo non aveva alcuna voglia di impelagarsi in questioni politiche. Non che non avesse una sua idea, ma preferiva evitare sterili discussioni. «Non faccio politica io, non ci casco. E poi non ci capisco niente», soleva ripetere agli altri e anche a se stesso per fugare ogni dubbio. «Non so...

1 2 47

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi